Pasta Biologica: Pasta al Kamut

Fusilli Bio 100 % Kamut, Spaghetti Bio 100 % Kamut

La Linea Biologica Morelli nata per soddisfare consumatori che non rinunciano a prodotti sani, nutrienti e di qualità presenta la Pasta al Kamut.

Il nome Kamut significa “anima della terra”.
E’ uno dei cereali più completi dal punto di vista nutrizionale. Il Kamut presenta tra i vari benefici una quantità maggiore di sali minerali, come il selenio, che viene considerato maggiormente digeribile rispetto al grano “comune”.
Da agricoltura biologica, nascono gli Spaghetti e i Fusilli al Kamut Morelli, prodotti sani che non rinunciano alla bontà della Pasta Classica.

Scheda Tecnica della Pasta
al Kamut

Tipi:
Fusilli Bio 100 % Kamut
Spaghetti Bio 100 % Kamut

Peso: 500 gr./250 gr.

Pezzi a cartone: 12/16

Cottura: 9 min


Idee per cucinare la Pasta al Kamut

Spaghetti al Kamut con Verdure e Sgombro
Ingredienti per 2 persone

– 160 gr di Spaghetti al Kamut
– una manciata di olive verdi denocciolate
– 50 g di sgombro naturale sott’olio
– mezza cipolla rossa di Tropea
– un mazzetto di rucola
– olio extravergine d’oliva
– una spruzzata di limone
– pepe nero macinato al momento

Preparazione
Cuoci la pasta di kamut in abbondante acqua salata (non esagerare con il sale, perchè la rucola, lo sgombro e le olive hanno un sapore deciso). Ricorda che la Pasta di Kamut rimane sempre “al dente”, non farla quindi cuocere troppo.
Condimento per gli Spaghetti al Kamut
Taglia a metà la cipolla e poi affettala a fette spesse. Versa un filo d’olio in una padella e fai saldare la cipolla alcuni minuti. Per ottenere un gusto più dolce e meno intenso, aggiungi una punta di miele. Se serve, aggiungi qualche cucchiaio d’acqua per non farla abbrustolire troppo. Quando è pronta, spegni il fuoco.
Sgocciola lo sgombro e puliscilo dall’olio tamponandolo con della carta assorbente.
Scola la pasta, conservando un po’di acqua di cottura. Aggiungila in padella, insieme alle cipolle e allo sgombro e fai saltare per qualche minuto. Se la pasta ti sembra asciutta, bagnala con qualche cucchiaio di acqua di cottura.
Solo alla fine, spruzza un po’ di succo di limone e macina abbondante pepe nero. Aggiungi le olive verdi (intere o tagliate a pezzetti) e la rucola, che avrai ben lavato precedentemente. Condisci il tutto con un filo di olio a crudo e amalgama delicatamente.